Si possono certamente definire buone le prestazioni dei tre team ticinesi impegnati lo scorso fine settimana ad Arosa (GR) nei Campionati Svizzeri della categoria open-air. Il miglior risultato è stato ottenuto dalla compagine del Curling Club Lugano 1 skippata da Jürg Wernli e con Flavio Miloni, Davide Nettuno e Fabrizio Albonico, che con una sola sconfitta ha terminato la rassegna iridata al settimo rango. Per il team del veterano presidente del CC Lugano si tratta del secondo miglior risultato di sempre e una conferma che il team ticinese è da "top ten" e che può seriamente impensierire le più blasonate squadre d'oltr'alpe. Il team di Lugano ha subìto l'unica sconfitta del fine settimana contro il team Cavadürli del veterano Hampe Weller, mentre ha vinto con buoni risultati contro le squadre di Langenthal (Rolf Tellenbach),Wetzikon (Toni Herrmann), Ronco s/Ascona (Daniel Streiff) ed ancora Cavadürli/Davos nel "rematch" dell'ultimo turno di gioco.

 

In undicesima posizione si è classificata la squadra del CC Ronco s/Ascona dell'ex campione europeo Daniel Streiff e composta da Barbara Rosina, Daniel Steiger, Beat Stahel e Oliver Oberhänsli. Oltre alla citata sconfitta contro il Lugano 1, il team sopracenerino si è dovuto inchinare anche al futuro semifinalista di Dübendorf dello skip Roland Kniel.

La seconda squadra di Lugano, composta dai giovani Franco Rezzonico, Emanuele Vitali, Andrea Visani e Giulio Clementi, si presentavano per la prima volta all'atto conclusivo dei campionati nazionali. Forti di un buon turno di qualifica disputato a dicembre sul ghiaccio di Wengen, ad Arosa la squadra non ha purtroppo trovato una costanza di rendimento ed è incappata in tre sconfitte su cinque turni, terminando in diciannovesima posizione. Per il giovane team luganese un risultato tutto sommato apprezzabile, considerato che il team si è formato e gioca solo da un paio di stagioni.

Per la cronaca, il titolo di Campione Svizzero è andato, per il secondo anno consecutivo, alla forte squadra del Glarus Open Air dello skip Martin Rios: in finale hanno avuto la meglio del team del CC Morges (skip Claude-Alain Glauser); medaglia di bronzo per il Dübendorf-Gertau (skip Werner Attinger), che nel "derby" tutto zurighese ha sconfitto in finalina l'altra squadra di Dübendorf dello skip Roland Kniel.

Risultati finali da Arosa (sito SwissCurling)

Nella prossima stagione il Campionato Svizzero open-air cambia eccezionalmente formula e verrà disputato con la bellezza di 100 squadre nella località vallesana di Saas-Fee in un'edizione che promette essere memorabile. Il torneo si disputerà sull'arco di quattro giorni ad inizio dicembre 2015 e su ben 25 piste parallele! L'attesa per il prossimo campionato è già molto grande e come di consueto i team ticinesi cercheranno di essere protagonisti.

Comunicazione

Federazione Curling Ticino
Relazioni pubbliche
Fabrizio Albonico

Invia una e-mail

Vai all'inizio della pagina