La squadra è composta da quattro giocatori con differenti ruoli. Inoltre ci sono il quinto giocatore, il coach e l'allenatore.

  • il no. 1 (lead): comincia ogni gioco (end) e deve avere una lunghezza precisa di lancio per piazzare il sasso davanti o nella casa ("draw");
  • il no. 2 (second): deve essere capace di giocare tanto dei "draw" quanto dei "take-out" (colpire i sassi già presenti nel campo per eliminarli). Deve conoscere bene il ghiaccio - come del resto anche il lead;
  • il no. 3 (vice-skip): rappresenta il "trouble-shooter", capace di padroneggiare ogni tipo di lancio;
  • lo skip (no. 4): come regola generale è maestro di tutte le situazioni. Sia che si parli di strategia, di tattica o di situazioni di gioco. È un po' la mente della squadra;
  • l'alternate (no. 5): cioè la riserva;
  • il coach, cioè chi si occupa del livello mentale della squadra. Spesso il coach è anche il trainer;
  • il trainer, cioè chi si occupa della preparazione fisica della squadra.

Gioco di squadra significa: 1 + 1 + 1 + 1 = 10!

Interessante

Le posizioni dei giocatori non sono interscambiabili durante una partita: le posizioni assunte all'inizio dell'incontro dovranno essere mantenute fino alla fine.

Vai all'inizio della pagina